Sintomi

Quali sono i sintomi della sindrome di Reye?

I sintomi della sindrome di Reye vengono rapidamente. Generalmente appaiono nel corso di diverse ore.

Il primo sintomo di Reye è di solito vomito. Questo è seguito da irritabilità o aggressività. Dopo di ciò, i bambini possono diventare confusi e letargici. Possono avere crisi epilettiche o cadere in coma.

Non c’è cura per la sindrome di Reye. Tuttavia, a volte i sintomi possono essere gestiti. Ad esempio, gli steroidi aiutano a ridurre il gonfiore nel cervello.
Nella sindrome di Reye, il livello di zucchero nel sangue di un bambino scende normalmente mentre i livelli di ammoniaca e acidità nel sangue aumentano. Allo stesso tempo, il fegato può gonfiarsi e sviluppare depositi di grassi. Il gonfiore può anche verificarsi nel cervello, che può causare convulsioni, convulsioni o perdita di coscienza.

I segni ei sintomi della sindrome di Reye si manifestano di solito circa tre-cinque giorni dopo l’inizio di un’infezione virale, come l’influenza (influenza) o il varicella, o un’infezione respiratoria superiore, come un raffreddore.

Segni e sintomi iniziali

Per i bambini di età inferiore ai 2 anni, i primi segni della sindrome di Reye possono includere:

  • Diarrea
  • Respirazione rapida

Per i bambini più grandi e gli adolescenti, i segni ei sintomi precoci possono includere:

  • Vomito persistente o continuo
  • Sonnolenza insolita o letargia

Segni e sintomi aggiuntivi

Mentre la condizione progredisce, i segni e i sintomi possono diventare più gravi, tra cui:

  • Comportamento irritabile, aggressivo o irrazionale
  • Confusione, disorientamento o allucinazioni
  • Debolezza o paralisi tra le braccia e le gambe
  • Convulsioni
  • Eccessiva letargia
  • Diminuzione del livello di coscienza
  • Questi segni e sintomi richiedono un trattamento di emergenza.